domenica 2 ottobre 2016

Bilancio Consolidato 2015 FC Schalke 04: record di ricavi e utili.



Luca Marotta


Per il club tedesco FC Schalke 04, l'anno solare 2015, dal punto vista economico, è risultato un anno che ha segnato dei record storici come fatturato lordo (€ 264,48 milioni), fatturato netto (€ 219,1 milioni) e utile di esercizio (€ 22,5 milioni). Inoltre, si è verificata un’ulteriore riduzione delle passività finanziarie.

Dal punto di vista sportivo, nella stagione 2014/15, lo Schalke 04 ha conseguito il sesto posto in Bundesliga con 48 punti e, come l’anno precedente, ha raggiunto gli ottavi della UEFA Champions League, con l’eliminazione ad opera del Real Madrid; mentre, la stagione sportiva 2015/16 è terminata col quinto posto in Bundesliga con 52 punti e l’eliminazione ai sedicesimi di UEFA Europa League ad opera dello Shakhtar Donetsk.
Nella competizione della Coppa nazionale “DFB Pokal” 2014/15, lo Schalke 04 è stato eliminato ai trentaduesimi ad opera della “Dinamo Dresda”, mentre nel 2015/16 l’eliminazione è avvenuta al secondo turno ad opera del Borussia Mönchengladbach.

Dal punto di vista economico, il volume d’affari lordo, comprensivo di ricavi da trasferimento calciatori, ha raggiunto la cifra record di 264,8 milioni di Euro, con un incremento di € 49,2 milioni, rispetto al 2014, cui bisogna aggiungere € 5,5 milioni circa di altri proventi di gestione.
Nella classifica Football Money League della Deloitte, lo Schalke 04 è tredicesimo con un fatturato netto di € 219,1 milioni, nella precedente classifica era quattordicesimo, con un fatturato netto di 213,9 milioni di Euro. Bisogna precisare che Deloitte, nella sua classifica, non considera i ricavi da trasferimento giocatori.

Il Valore dello Schalke 04.

La rivista Forbes, stima il valore dello Schalke in 655 milioni di dollari circa (€ 580 milioni), collocandolo al quattordicesimo posto della sua classifica. Il valore di 655 milioni di dollari deriva dalla somma delle seguenti componenti: Match Day $ 105 M; Broadcasting $195 M; Commercial $257 M; Brand $ 98 M.
In Germania lo Schalke è preceduto dal Bayern Monaco valutato $ 2.678 M e dal Borussia Dortmund valutato $ 836 M..

La struttura del gruppo.

La struttura del gruppo, controllato da un’associazione registrata denominata “FC Gelsenkirchen-Schalke 04 e.V.”, comprende molte società, che si occupano di varie attività come squadra di calcio, stadio, catering, parcheggio.
A fine febbraio 2015, l’associazione registrata FC Gelsenkirchen-Schalke 04 e.V. contava più di 142.000 soci, essendo il secondo club sportivo in Germania e uno tra i primi dieci nel mondo, come numero di soci.
FC Schalke 04 controlla direttamente: “FC Schalke 04-Stadion-Beteiligungsgesellschaft mbH & Co. Immobilienverwaltungs-KG” al 40,72%; “FC Schalke 04-Stadion-Beteiligungsgesellschaft mbH” al 100%; Schalke hilft gGmbH al 100%; “FC Schalke 04-Service GmbH i.L.” al 100%; “FC Schalke 04 Arena Management GmbH” al 100%; “FC Schalke 04 Rechteverwertungsgesellschaft e.V. & Co. KG” al 99,90%. Lo 0,1% di “FC Schalke 04 Rechteverwertungsgesellschaft e.V. & Co. KG” è detenuto da “FC Schalke 04-Stadion-Beteiligungsgesellschaft mbH”.

Il bilancio consolidato include l’associazione FC Gelsenkirchen-Schalke 04 e.V. e tutte le società controllate.

I revisori di Kpmg AG, nella loro Relazione, hanno espresso un giudizio senza riserve.

I Ricavi.

Il livello dei ricavi lordi di gruppo,relativo all'anno solare 2015, comprensivi dei ricavi da trasferimento calciatori, costituisce per lo Schalke 04, il record storico nella sua storia.

Nel 2015 i ricavi, comprensivi dei ricavi da trasferimento calciatori, è risultato pari a € 264,48 milioni (€ 215,3 milioni nel 2014), con un aumento del 22,8% sfondando, per la quarta volta consecutiva, dal 2011, il tetto dei 200 milioni di Euro.
Se si escludesse l’effetto dei ricavi da trasferimento calciatori e si considerassero gli altri proventi di gestione, il fatturato netto 2015, risulterebbe pari a 219 milioni di Euro (€ 216,1 milioni nel 2014) e costituirebbe un record nella storia dello Schalke 04. Nella classifica Football Money League della Deloitte, lo Schalke 04 è tredicesimo con un fatturato netto di € 219,1 milioni.

Tra l’altro, come emerge dal grafico sottostante, il fatturato netto dello Schalke 04 è un fatturato “equidistribuito” tra le varie fonti di ricavo.



L'incremento dei ricavi totali lordi, comprensivi dei ricavi da trasferimento calciatori, di 49,2 milioni di Euro è dovuto principalmente agli introiti per la vendita di Julian Draxler al Wolfsburg.
I proventi da Media risultano pari a € 70,3 milioni (€ 70,9 milioni nel 2014), con un decremento dello 0,8%. Nella classifica Football Money League della Deloitte, figurano ricavi da Broadcasting per € 72,6 milioni.
I ricavi da biglietteria ammontano a € 33,4 milioni (€ 34,9 milioni nel 2014), con un decremento del 4,3%.
Con una media di oltre 61.500 spettatori, lo Schalke 04 è la terza squadra più seguita per numero di spettatori in Bundesliga. Per la stagione sportiva 2015/2016 sono stati venduti 43.935 abbonamenti e tutti i box.
Il settore della ristorazione, che incide per il 4,9% sui ricavi totali, ha registrato ricavi per € 12,8 milioni (€ 9,8 milioni nel 2014) e un incremento del 31,1%. Quest'ultimo è attribuibile principalmente a un maggior numero di concerti e altri eventi importanti svoltisi nella Veltins Arena.
Nella classifica Football Money League della Deloitte, figurano ricavi da “Match Day” per € 39,2 milioni.
I ricavi da Pubblicità e Sponsorizzazione risultano pari a € 67 milioni (€ 67,2 milioni nel 2014) con un decremento dello 0,3%.
Il settore del Merchandising, che incide per il 7,5%, ha registrato ricavi per € 18,4 milioni (€ 16,2 milioni nel 2014) e un incremento del 7%.
Gli altri ricavi sono aumentati da € 6,2 milioni a € 11,5 milioni. L'incremento è principalmente attribuibile alla riclassificazione contabile di contributi che erano allocati negli altri proventi di gestione. Pertanto, gli altri proventi da gestione diminuiscono da € 10,9 milioni a € 5,4 milioni. Nella classifica Football Money League della Deloitte, figurano ricavi Commerciali per € 107,9 milioni.

I ricavi da trasferimento giocatori sono aumentati da € 10,1 milioni a € 50,9 milioni, grazie alla cessione di Draxler.



I Costi.

I costi per l’acquisto di materie prime e merci sono aumentati da € 14,9 milioni a € 19 milioni.

I costi per servizi risultano aumentati del 20,6%, da € 38 milioni a € 45,8 milioni. Tali costi comprendono anche i costi per i calciatori acquisiti a titolo temporaneo, il costo degli agenti dei calciatori e i contributi versati alla Lega.
Il costo del personale ammonta a € 111,26 milioni e risulta diminuito di 3,15 milioni di Euro rispetto al 2014, quando risultava pari a € 114,4 milioni. L’incidenza del costo del personale sul fatturato netto risulta essere “virtuosa”, in linea col Financial Fair Play, essendo pari al 50,8%.
Gli ammortamenti complessivi sono diminuiti dell’ 1,2% a € 26,46 milioni. Gli ammortamenti per la rosa dei calciatori che variano di poco da € 17,39 milioni a € 17,19 milioni.
Anche l’incidenza del “Costo del Lavoro” (costo del personale + ammortamenti calciatori) sul fatturato netto è “virtuosa, perché par al 58,6%.
Gli altri costi operativi aumentano notevolmente da € 19,1 milioni a € 29,4 milioni. Tali costi comprendono anche il valore residuo contabile dei calciatori ceduti.
Gli oneri finanziari rimango stabili a € 10,2 milioni.
Nel 2015 non sono stati sostenuti oneri straordinari.
Le imposte sul reddito espongono un saldo negativo, di € 5,1 milioni.

L'utile consolidato 2015 al lordo delle interessenze di terzi è positivo per € 22,53 milioni, nel 2014 era evidenziata un utile di € 4,15 milioni. Il risultato del 2015 è il miglior risultato economico nella storia del club di FC Schalke 04.
Gli ultimi tre bilanci espongono un risultato positivo; pertanto il relativo aggregato è positivo.

Il Patrimonio Netto.

Il patrimonio netto consolidato risulta negativo per 48,56 milioni di Euro. Nel 2014 era negativo per € 71,1 milioni. La variazione è dovuta all’utile consolidato al netto delle interessenze di terzi conseguito nel 2015. Infatti, l’utile consolidato al netto delle interessenze di terzi è pari a € 22.535.221,09 ( € 4.150.725,79 nel 2014).



Gli Amministratori pur in presenza di un patrimonio netto consolidato negativo sottolineano la presenza in bilancio di riserve latenti. Infatti, sulla base dei valori di mercato che appaiono sul sito transfermarkt.de, potrebbero realizzarsi riserve latenti per circa 155 milioni di euro

Il Valore della Rosa.



Il valore contabile netto dei giocatori è aumentato da € 25,78 milioni a € 35,36 milioni e rappresenta il 23,1% delle attività. L’incremento di € 13,58 milioni, è dovuta al fatto che si sono effettuati investimenti per € 35,19 milioni e cessioni per un valore contabile netto di € 4,41 milioni, con ammortamenti calcolati per € 17,19 milioni.

Il Valore dello Stadio.

Le immobilizzazioni materiali nette, pari a € 100 milioni rappresentano il 55,6% del totale delle attività.
Il valore contabile netto della voce terreni e fabbricati, che include lo stadio, è pari a € 88,4 milioni (€ 95,5 milioni nel 2014) e rappresenta il 49,1% del valore delle attività. Il costo storico è di € 192.946.764,02, che dovrebbe sintetizzare gli investimenti complessivamente effettuati per lo stadio con i suoi avveniristici impianti.
La Veltins-Arena è di proprietà della società “FC Schalke 04-Stadion-Beteiligungsgesellschaft mbH & Co Immobilienverwaltungs-KG”, che come abbiamo già scritto è posseduta solo per il 40,72%, con un “buy-back” (riacquisto di azioni vendute) entro il 2019.

La multifunzionalità dello stadio consente la possibilità di incamerare entrate supplementari.
In base ai dati pubblicizzati dagli Amministratori, nel 2015, lo stadio ha registrato quasi 2.575.054 visitatori. Nella classifica del numero di visitatori degli stadi tedeschi, la Veltins Arena nel 2015 è al secondo posto e dietro solo all’Allianz Arena.
La Veltins Arena, anche nel 2015, è risultata  come una delle più importanti arene multifunzionali in Europa. Con dieci grandi spettacoli di intrattenimento e un totale di 531.860 spettatori, la Veltins Arena è in Germania al 1° posto nella categoria "Concert / Mostra / Entertainment". In base alla classifica del 2015 pubblicata sulla rivista ‘Stadionwelt INSIDE’.

L’indebitamento finanziario netto.



Nella Relazione degli Amministratori è scritto che i debiti finanziari al 31 dicembre 2015 si sono ridotti di 17,5 milioni di euro, precisamente da € 163,9 milioni a 146,4 milioni di Euro, il livello più basso da oltre un decennio. In ogni caso tale livello è giudicato "relativamente elevato". I debiti finanziari al 31 dicembre 2013 ammontavano a € 178.3 milioni. Le passività finanziarie al 31 dicembre 2012 erano pari a € 173 milioni, al 31 dicembre 2011 risultavano pari a € 185 milioni e al 31 dicembre 2010 ammontavano a 217 milioni di Euro.

Le passività finanziarie sono composte da: prestiti obbligazionari per 60,8 milioni di Euro, debiti verso enti creditizi per € 45,5 milioni (€ 58,9 milioni nel 2014), debiti verso altri finanziatori per circa € 29,9 milioni, compresi nella voce altre passività e debiti verso soci per € 10,2 milioni, come nel 2014.
Una buona parte dei debiti bancari è dovuta al finanziamento dello stadio.
Le disponibilità liquide aumentano da € 5.874.519,69 a € 18.083.994,3.
I crediti da trasferimento calciatori ammontano a circa € 3,98 milioni, mentre i debiti da trasferimento sono pari a 19,1 milioni. Pertanto, il saldo tra crediti e debiti da trasferimento è negativo per circa € 15,1 milioni.
L’indebitamento finanziario netto ai fini del Financial Fair Play, in definitiva, mostra un importo inferiore al fatturato netto, come richiesto dal Regolamento stesso.

Il Rendiconto Finanziario.

La variazione delle Disponibilità liquide e mezzi equivalenti è risultata positiva per 12,2 milioni di euro.
Il Flusso di cassa da attività operative nel 2015 è positivo ed pari a € 29,85 milioni (€ 34,1 milioni nel 2014).
Il Flusso di cassa netto da attività di investimento nel 2015 ha determinato un flusso positivo per € 8,9 milioni. Dovuto soprattutto al ricavato dai trasferimenti calciatori e altre dismissioni di attività per 52,4 milioni.
Nel 2015, il Flusso di cassa netto da attività di finanziamento è stato negativo per € 26,6 milioni.

Le Obbligazioni quotate in borsa.

Le obbligazioni dello Schalke 04 erano quotate nella Borsa di Francoforte, con un tasso del 6,75% e scadenza 2019. La denominazione del titolo era: “FC SCHALKE 04 Bond 12/19, ISIN DE000A1ML4T7”; la quotazione del 30.12.2015 era di 107,5, l’ultima del 6 luglio 2016 era di 103,75.

Il 7 luglio 2016 è stato comunicato il delisting del titolo Schalke 04 ANL. 12/19 (ISIN DE000A1ML4T7), dalla Borsa di Francoforte.

Il rating che fu attribuito da Creditreform Rating Agentur era di BB-.

Altri Debiti.

Le “altre passività” diminuiscono da € 57,6 milioni a € 52,6 milioni e comprendono i debiti verso i dipendenti in salari e stipendi.
I debiti commerciali diminuiscono da € 10,17 milioni  a € 6,3 milioni.
I ratei e risconti passivi pari a € 17,37 milioni (€ 17,25 milioni nel 2014) riguardano principalmente i ricavi anticipati per abbonamenti per € 10 milioni (€ 9,5 milioni nel 2014) e i ricavi anticipati da sponsor per € 6,6 milioni (€ 6,2 milioni nel 2014).

Conclusioni.

Per il 2016, è previsto un fatturato lordo di circa 213 milioni di Euro, in diminuzione calo di € 51,5 milioni, a causa della diminuzione dei ricavi di trasferimento. Mentre, per i ricavi derivanti commerciali e “media” è previsto un leggero aumento. Inoltre, è previsto un utile di € 1,8 milioni.
In ogni caso, se il risultato sportivo previsto migliorasse, sarebbe probabile un miglioramento dei risultati economici previsti.


Nessun commento: